Administrazione federale admin.ch
Piattaforma informativa comune sui pericoli naturali




 

 

 

Piattaforma informativa comune sui pericoli naturali à GIN

Eventi estremi come tempeste, piene o valanghe sono difficili da prevedere con precisione. Sovente i responsabili della sicurezza di Confederazione, Cantoni e Comuni hanno poco tempo per decidere quali misure di protezione adottare. A questo scopo si basano su diverse informazioni come i dati relativi ai deflussi e ai livelli delle acque, le previsioni del tempo e dei pericoli e molte altre ancora. Da inizio marzo 2010 gli specialisti trovano tutte queste informazioni riunite nella piattaforma informativa sui pericoli naturali della Confederazione, in breve GIN «Gemeinsame Informationsplattform Naturgefahren».

Contenuti e funzioni
La piattaforma GIN comprende previsioni, comunicati, allerte e bollettini, ma anche dati attuali relativi a misurazioni e osservazioni effettuate da Ufficio federale dell’ambiente (UFAM), Ufficio federale di meteorologia e climatologia (MeteoSvizzera), Istituto del WSL per la neve e le valanghe (SLF) e Servizio sismico svizzero (SED). Forza dei venti, livello delle acque, spessore del manto nevoso: sono circa 90 i dati messi a disposizione, in parte aggiornati ogni tre minuti, raccolti da circa 900 stazioni di misurazione automatiche con oltre 8000 singole misurazioni. Sono inoltre già stati integrati i dati delle misurazioni effettuate in diversi Cantoni o da stazioni di privati.
La piattaforma informativa GIN consente di combinare i dati rilevati e le informazioni dei singoli organi, una peculiarità particolarmente importante in caso di piene. Per avere una vista d’insieme esaustiva sulla possibile situazione di piena in primavera, gli specialisti possono ad esempio rappresentare in un’unica carta i dati aggiornati sui deflussi e sul manto nevoso e le previsioni relative alle precipitazioni agevolando le stime sulle variazioni del livello delle acque. La piattaforma informativa consente quindi alle forze d’intervento e alle autorità di informarsi in modo rapido ed esaustivo, di valutare l’entità del pericolo e di adottare le misure più appropriate per proteggere la popolazione.

screenshot

Interfaccia utente
Su GIN le informazioni vengono visualizzate in maniera uniforme sotto forma di cartine, diagrammi e tabelle. Gli utenti GIN possono combinare in maniera interattiva i dati in base alle proprie esigenze. Per avere una visuale sulla possibile situazione delle piene in primavera, è per esempio possibile rappresentare in un’unica cartina i deflussi attuali con le quantità di neve e le previsioni sulle precipitazioni.
La visualizzazione su una cartina consente di avere un’immediata visione d’insieme della situazione in uno o vari momenti. Diagrammi e tabelle consentono in particolare di seguire l’andamento temporale. Un’ulteriore funzione è rappresentata dalla visualizzazione di immagini radar delle precipitazioni in combinazione con dati misurati e previsioni.

Destinatari
La piattaforma GIN è destinata agli esperti di pericoli naturali i quali ne sono al momento gli unici utenti ammessi.

Prospettive
I servizi specializzati continuano a migliorare la piattaforma e a integrarvi nuove funzioni. Nell’ambito dei prossimi release si prevede di rielaborare l’interfaccia utente e di integrare moduli regionali supplementari. Inoltre, verranno implementati nuovi dati e prodotti di Confederazione, Cantoni e Comuni.

Informazioni complementari

Contatto
Siete interessati a utilizzare GIN o desiderate avere informazioni supplementari?
Vi preghiamo di rivolgervi a info@gin.admin.ch